1,5 milioni di dollari di risarcimento per 7 video su BitTorrent

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAshton Kutcher veste i panni di Steve Jobs
  • SuccessivoInstagram: scoperta una vulnerabilità sui cookie

Anwar Ogiste, cittadino statunitense residente nello stato dell'Illinois, sarebbe stato condannato da una corte distrettuale al pagamento di un risarcimento pari a 1.5 milioni di dollari per aver distribuito illegalmente su Internet e attraverso i canali BitTorrent di 7 video per adulti.

I filmati sarebbero tutti delle produzione della Flava Works, quest'ultima, un'azienda specializzata nel settore dell'adult entertainment, avrebbe quindi ottenuto ben 214 mila dollari (all'incirca 160 mila Euro) di risarcimento per ciascun titolo oggetto del contendere.

Continua dopo la pubblicità...

Non sarebbe la prima volta che la Flava Works riesce ad ottenere un risultato così importante in sede legale, tempo fa infatti un altro cittadino americano sarebbe stato obbligato a risarcire la società con una cifra analoga per una decina di pellicole piratate.

Da notare che, in entrambi i casi, la violazione del copyright sarebbe avvenuta in seguito ad un acquisto perfettamente legale; i video infatti sarebbero stati comprati dal sito Web della casa di produzione per poi essere distribuiti tramite BitTorrent.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.