1 milione di ricerche su come hackerare Facebook

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
1 milione di ricerche su come hackerare Facebook

Secondo una rilevazione svolta dai ricercatori di NordVPN, nel corso dell'ultimo anno circa un milione di persone avrebbero ricercato su Google delle informazioni utili a violare i sistemi di sicurezza di Facebook, in alcuni casi si sarebbe trattato di semplice curiosità ma in altri le ragioni di queste query potrebbero risultare preoccupanti.

Facebook però fa parte della grande famiglia di Meta, azienda a cui fanno capo altre grandi piattaforma come il social network Instagram e l'applicazione per la messaggistica istantanea WhatsApp, la più utilizzata al mondo. Ampliando l'osservazione a queste ultime due il numero di ricerche dello stesso tenore arriverebbe a quota 2 milioni.

Lo studio è stato eseguito analizzando le ricerche effettuate in circa 50 Paesi, sottolineando da una parte la scarsa dimestichezza di chi ha effettuato le ricerche con le tecniche di hacking e dall'altra un interesse, non esattamente legittimo, verso le tecniche che potrebbero permettere di accedere ai profili e alle informazioni private di altri utenti.

Stando ai dati raccolti, almeno il 90% degli utenti coinvolti nel sondaggio avrebbero rivelato di conoscere qualcuno il cui account sui social media è stato oggetto di una violazione più o meno grave, nel contempo circa il 15% degli intervistati avrebbe registrato almento un'esperienza di attività da parte di terzi a danno del proprio account personale.

Molti di questi incidenti sono dovuti alla scelta di credenziali troppo deboli, ad esempio delle password particolarmente semplici da identificare, o dalla scelta di non utilizzare sistemi di sicurezza complementari come per esempio l'autenticazione a due fattori. Spesso quindi si è semplicemente vittime della propria negligenza o di conoscenze tecniche limitate.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti