10 mila euro per hackerare Mega

10 mila euro per hackerare Mega

Kim Dotcom non perde mai occasione di far parlare di sé, così, per attirare l'attenzione sul suo nuovo progetto denominato Mega ha deciso di fissare una taglia da 10 mila Euro a disposizione di chiunque dovesse essere in grado di hackerare la piattaforma.

Nel caso specifico si richiede agli hacker di violare il sistema di crittografia utilizzato dal servizio, Mega sfrutta infatti un algoritmo per la cifratura che permette agli utilizzatori di criptare localmente i contenuti da uploadare in modo che siano ignoti al gestore.

Continua dopo la pubblicità...

Intanto, forse perché memore dei suoi recenti problemi giudiziari, Dotcom avrebbe deciso di impedire l'indicizzazione di Mega da parte di Maga-search, il motore di ricerca creato da sviluppatori esterni al progetto che ha conosciuto un breve periodo di poplarità per il fatto di proporre contenuti presenti sul sito dell'imprenditore tedesco.

Intanto sarebbero giunte anche le prime lamentele da parte degli utilizzatori di Mega, questi ultimi infatti avrebbero segnalato che alcuni loro file, anche se contenenti file perfettamente legali, sarebbero stati rimossi perché sospettati di essere stati condivisi in violazione del copyright.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.