15 mila posti a rischio per Microsoft

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBrowser: il 2008 è stato l'anno di Firefox
  • SuccessivoCina: la campagna morale colpisce anche Google
15 mila posti a rischio per Microsoft

La crisi economico-finanziaria sembra non essersi fermata neanche al cospetto del colosso informatico più grande della Terra, la Microsoft (forse per reali difficoltà economiche o forse per ottimizzare i costi facendo leva sulla contingenza) sarebbe in procinto di tagliare ben 15 mila posti di lavoro (il 17% su 90 mila unità occupate).

Per ora non vi è alcuna conferma ufficiale, la notizia è stata diffusa in Rete dopo un post pubblicato sul blog FudZilla; i tagli dovrebbero riguardare in particolare gli addetti del portale Web Msn e alcuni rami d'azienda situati in Asia, Africa, Medio Oriente e Vecchio continente.

Ora, gli anlisti aspettano di sentire cosa dirà il CEO di Redmond Steve Ballmer durante il prossimo International CES in cui verrà presentato anche Windows 7 in prima versione; di certo, in seguito allo scarso successo di Vista, tutto si può dire tranne che il 2008 sia stato un anno positivo per Microsoft.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.