16 milioni di dollari per investire su Bump

16 milioni di dollari per investire su Bump

La tecnologia Bump, che consente di mettere in comunicazione due smartphone attraverso un delicato urto tra dispositivi, ha attirato l'attenzione degli investitori portando nelle casse degli sviluppatori 16 milioni di dollari che potranno essere utilizzati per implementare il progetto.

Che il numero di utilizzatori di Bump sia in grande crescita lo dimostrano i dati relativi alle ultime feste natalizie, durante le quali la tecnologia è stata utilizzata per scambiare oltre 20 immagini digitali al secondo con un picco durante il giorno di Natale.

Ai 16 milioni di dollari di cui si è appena parlato, si aggiungono altri 4 milioni in liquidità utilizzabile immediatamente per la crescita di Bump, tra gli investitori vi sono anche alcuni nomi noti come quello di Andreessen Horowitz che a suo tempo raccolse ben 950 milioni per Groupon.

Oltre che file, di recente Bump è in grado di trasferire anche denaro tramite un'apposita versione realizzata in collaborazione con PayPal, inoltre, le ultime release consentono di simulare gli urti in modo virtuale permettendo la condivisione a distanza.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.