17 mila licenziamenti per Nokia Siemens Network

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTwitter: chiuso l'account @palazzochigi, era un fake
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

C'è stato un tempo in cui il colosso finlandese Nokia era un'azienda leader nel settore della produzione dei dispositivi mobili, allora lavorare per il gruppo finlandese era una garanzia di sicurezza, peccato che oggi la situazione del gruppo non sia più florida come in passato.

Nokia Siemens Networks, grande realtà delle telecomunicazioni di proprietà della Nokia e della Siemens, ha recentemente reso noto un pesante piano di ristrutturazione che prevede di ridurre la sua forza lavoro del 23% in tutto il mondo, entro la fine del 2013.

Nokia Siemens Network

Si avranno quindi 17 mila licenziamenti per un risparmio annuale di 1 miliardo di euro rispetto all'anno corrente, l'azienda conterebbe ad oggi circa 74 mila dipendenti; oltre ai tagli a carico del personale, NSN avrebbe in progetto di disimpegnarsi da attività considerate non strategiche per il futuro del gruppo.

Continua dopo la pubblicità...

Gli stessi portavoce di NSN avrebbero definito questa misura deplorevole ma necessaria, inultile dire che l'ennesima notizia di un licenziamento di massa è stata accolta in modo estremamente favorevole dalle borse che da sempre apprezzano i "piani di ridimensionamento".

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.