20 anni di SMS

Il primo "messaggino" inviato con la tecnologia SMS (Short Message Service, servizio messaggi brevi) venne digitato il 3 dicembre del 1992, a spedirlo fu un ingegnere britannico in forza alla Sema, Neil Papworth, che utilizzò un computer per comunicare tramite testo con un Orbitel 901, più che un cellulare, una valigia con la cornetta.

Il motivo per il quale il primo SMS venne inviato tramite un computer è abbastanza semplice, allora infatti i telefonini (che tanto "ini" non erano) mancavano di uno strumento fondamentale: la tastiera; essa fu introdotta proprio per consentire la digitazione degli SMS.

Dato il periodo durante il quale avvenne la sperimentazione, il messaggino di Papworth non poteva che essere un benaugurante "Buon Natale"; ma l'ingegnere era allora alla ricerca di un sistema veloce per le comunicazioni tra colleghi, non si aspettava certo che la sua "invenzione" acquisisse diffusione globale.

Ad oggi vengono spediti miliardi di messaggi basati sul sistema SMS (del quale però Papworth non intende rivendicare la paternità), eppure anch'esso sembrerebbe risentire dell'introduzione di nuove tecnologie per la comunicazione tramite Apps installate sugli smartphone.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.