25 dollari per Diaspora

Diaspora, il noto progetto per la creazione di un social network completamente Open Source e appositamente pensato per il rispetto della privacy degli utenti, ha bisogno di soldi; per questo motivo gli sviluppatori hanno chiesto una donazione volontaria pari a 25 dollari ad ogni utente del network.

Diaspora

La richiesta appare piuttosto strana perché diaspora a suo tempo aveva ricevuto circa 200 mila dollari di finanziamenti, persino Mark Zuckerberg, fondatore del concorrente Facebook, aveva contribuito "in solido" alla realizzazione del progetto.

Continua dopo la pubblicità...

In realtà per lo sviluppo dell'applicazione che permette il funzionamento di Diaspora sarebbero stati spesi non più di 110 mila dollari, tutti gli altri fondi sarebbero stati invece impiegati per pagare stipendi, tasse e le spese relative all'hosting.

A questo punto si attende la risposta degli utenti alle richieste del gruppo che fa capo al progetto, Diaspora non deve certo gestire lo stesso numero di utenti di Facebook, ma l'implementazione di un social network rimane comunque un compito particolarmente gravoso.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.