25 milioni di dollari per Medium, il network degli scrittori

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteNotifiche olfattive su smartphone con Scentee
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Medium è il nome di un social network non generalista e interamente dedicato agli scrittori e agli utenti aspiranti tali, per il momento il suo successo è limitato quasi esclusivamente alla platea anglossassone, ma il fenomeno potrebbe presto allargarsi al resto del Mondo.

Si tratterebbe di una piattaforma ritenuta molto interessante dagli investitori e da chi crede nella bontà del progetto, a testimoniarlo vi sarebbero ben 25 milioni di dollari raccolti dai suoi responsabili attraverso una raccolta di finanziamenti effettuata in crowdfunding.

Tra coloro che avrebbero deciso di puntare parte dei propri soldi sulla vittoria di Medium vi sarebbe anche il gruppo Google Ventures, una controllata di Mountain View specializzata nel growth-stage funding, e Evan Williams, uno dei fondatori di Twitter.

Nato come un canale per la condivisione di contenuti realizzati da scrittori emergenti, Medium punta in particolare sulla qualità delle pubblicazioni, esso infatti non si limita a fornire una servizio per il content sharing, ma esegue anche un severo controllo editoriale sui testi forniti.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti