Adobe migliora l'email marketing con l'AI

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBrand Safety: per i marketer non è ancora una priorità
  • SuccessivoFacebook: nuovi strumenti per l'advertising su mobile
Adobe migliora l'email marketing con l'AI

L'email marketing, una delle modalità di advertising da più tempo diffuse in Rete, continua ad essere ampiamente utilizzato nonostante l'affermarsi di media alternativi come i social network. La sua efficacia può essere però notevolmente migliorata ricorrendo a strumenti particolarmente avanzati, come per esempio le tecnologie basate sull'Intelligenza Artificiale e il Machine Learning.

Ne è convinta Adobe, i cui sviluppatori starebbero sfruttando proprio queste ultime per individuare alcuni fattori cruciali, tra cui per esempio gli orari migliori durante i queli inviare un messaggio pubblicitario tramite posta elettronica. Tale progetto sarebbe attualmente in fase di sviluppo e potrebbe essere presto disponibile tramite la piattaforma Sensei.

Continua dopo la pubblicità...

Gli orari di invio sono sì importanti, ma è probabile che un loro utilizzo più razionale non si rivelerebbe particolarmente performante senza uno studio attento delle abitudini dei destinatari. Per affrontare anche questo aspetto Sensei farà ricorso ai Big Data, analizzando grandi quantità di informazioni finalizzate alla rilevazione dei target.

Lo scopo è quello di segmentare quanto più possibile l'utenza utilizzando come criterio discriminante il livello di engagement. Nel prossimo futuro la piattaforma sarà in grado di generare delle campagne pubblicitarie ritagliate su misura per ciascun utente, ognuno di essi verrà contattato nelle modalità più adatte a generare le conversioni desiderate.

Per l'azienda californiana un approccio del genere risulterà vantaggioso non soltanto per gli inserzionisti, e i loro investimenti pubblicitari, ma anche per i destinatari. Questo perché essi riceveranno i messaggi di adverising esclusivamente nei casi in cui si voglia proporre loro dei prodotti o dei servizi a cui sono realmente interessati.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.