Gli alti e bassi di Firefox

Gli alti e bassi di Firefox

L'Europa continua ad essere terreno di conquista per il browser Firefox che è ormai utilizzato da un terzo dei navigatori del Vecchio Continente. Negli USA invece il programma perde terreno mentre in Asia la sua diffusione si mostra più lenta del previsto.

Secondo una ricerca svolta recentemente da Xiti Monitor Firefox ha visto aumentare in Europa la sua schiera di utilizzatori con una crescita del 4,5% tra il mese di marzo del 2007 e lo stesso periodo dell'anno corrente; l'incremento si è mostrato particolarmente sostenuto nei paesi dell'Est.

Per quanto riguarda il mercato nord americano sembra invece che il rilascio di Safari 3.1 per Windows abbia creato un freno allo sviluppo di Firefox; in Europa Safari è utilizzato dal 2,3% dei navigatori, una percentuale ridotta ma in costante crescita.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.