Amazon: 5 dollari persi per ogni Kindle venduto

Amazon: 5 dollari persi per ogni Kindle venduto

Secondo una stima recentemente effettuata dagli analisti di iSuppli, Amazon, il colosso del commercio elettronico capitanato da Jeff Bezos, perderebbe circa 5 dollari per ogni unità venduta del suo dispositivo Kindle dedicato la lettura dei testi in formato digitale.

Questo passivo farebbe riferimento unicamente alla fase di produzione, altre perdite per il gruppo sarebbero poi dovute a diverse spese, come per esempio quelle relative alla promozione, al marketing e alla distribuzione del device presso i vari acquirenti.

Nel complesso, tra produzione e assemblaggio, sfornare un nuovo Kindle Touch costerebbe circa 84 dollari, mentre il prezzo di vendita al pubblico sarebbe pari a 79 dollari in occasione delle frequenti offerte speciali; al di fuori delle offerte il profitto sarebbe invece pari a 15 dollari dati i 99 dollari del prezzo consigliato.

Jeff Bezos e soci non sarebbero comunque particolarmente preoccupati dagli ammanchi generati dalle vendite degli e-book reader Kindle, questo perché ognuno di questi dispositivi viene commercializzato soprattutto per generare guadagni "indiretti" derivanti dal catalogo on line.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.