Amazon: crescono gli introiti da annunci sponsorizzati

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook: nuovi strumenti per aziende e e-commerce
  • SuccessivoIDMO, un osservatorio italiano contro le fake news
Amazon: crescono gli introiti da annunci sponsorizzati

Oltre che grazie all'e-commerce e ai servizi Cloud, Amazon starebbe traendo importanti guadagni anche da un settore su cui l'azienda ha deciso di puntare più recentemente, quello degli annunci sponsorizzati. Come dimostrato dalla trimestrale di cassa relativa al secondo quarto fiscale del 2021, tale segmento sarebbe attualmente quello caratterizzato dalla maggiore crescita per il gruppo statunitense.

Conti alla mano le entrate derivanti dagli annunci sponsorizzati sarebbero state pari a quasi 8 miliardi di dollari (per la precisione 7.9) con una crescita di ben 87 punti percentuali anno su anno. A determinare questo risultato sarebbe stato in particolare il contributo di grandi brand desiderosi di farsi spazio in un catalogo ormai sterminato.

Aumentano gli spazi dedicati agli annunci sponsorizzati ed il loro pay-per-click

La compagnia statunitense si è resa perfettamente conto di questa tendenza, tanto da decidere di incrementare il numero di annunci sponsorizzati posizionati in cima ai risultati delle ricerche, se prima questi ultimi non erano più di due o tre ora gli utenti potrebbero visualizzarne fino a 6 distribuiti naturalmente in base alle aste del circuito.

Si tratta di una strategia commerciale per alcuni aspetti inattesa se si tiene conto del fatto che Jeff Bezos, creatore della piattaforma e uomo più ricco del mondo, era almeno inizialmente contrario all'advertising. In ogni caso il ricorso agli annunci sponsorizzati per la presenza tra i risultati rimane opzionale e, come sottolineato dai portavoce dell'azienda, essi rappresentano soltanto uno dei modi in cui un prodotto può essere evidenziato.

Continua dopo la pubblicità...

Ma quanto costa mantenere un annuncio sponsorizzato sullo store di Amazon? Stando agli ultimi dati disponibili il costo medio di un click si assesterebbe oggi a 1.27 dollari contro gli 86 centesimi dello scorso anno, attualmente le sponsorizzazioni nelle ricerche assorbirebbero da sole il 73% degli investimenti effettuati dai rivenditori.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.