AMD: l'acquisizione di Xilinx è confermata

AMD: l'acquisizione di Xilinx è confermata

La notizia dell'interesse di AMD nei confronti di Xilinx, o per meglio dire della parte del suo business dedicata ai supporti per la memoria, sarebbe stata ormai confermata. L'accordo tra le due parti sarebbe stato raggiunto sulla base di un'offerta astronomica pari a ben 35 miliardi di dollari, più elevata di quella (pari a 34 miliardi) che permise alla IBM di prendere il controllo della Red Hat.

Stando ai pochi dettagli attualmente disponibili, il passaggio di proprietà dovrebbe essere effettuato senza alcun trasferimento di contanti tra un conto corrente e l'altro, il controvalore definito per Xilinx e accettato dai suoi responsabili sarà versato invece interamente sotto forma di titoli azionari secondo la formula del all-stock deal.

Il nuovo obbiettivo di AMD sono i Data Center e le soluzioni per l'enterprise

Per quanto si tratti di un'operazione considerevole dal punto di vista economico, essa non dovrebbe sorprendere in quanto AMD era alla ricerca da tempo degli asset che le permettessero di lottare ad armi pari nel comparto Data Center, settore che in virtù di una sempre maggiore ricerca di servizi Cloud based dovrebbe registrare un'ulteriore accelerazione nel corso dei prossimi anni.

Sono forse ormai passati i tempi i cui AMD e Intel si scontravano soprattutto sul mercato dei chipset per i terminali Desktop, oggi sempre più produttori hanno deciso di spostare il focus sulle soluzioni per l'enterprise seguendo chiaramente la strada tracciata da infrastrutture come quelle di Microsoft, con Azure, e Amazon, con AWS.

Continua dopo la pubblicità...

L'acquisizione di Xilinx, sempre che le autorità antitrust finiscano per concedere il necessario nullaosta, rappresenterebbe anche il coronamento della strategia industriale scelta dalla CEO di Sunnyvale, Lisa Su, manager che dopo una lunga carriera in aziende come Texas Instruments, IBM e Freescale Semiconductor ha preso le redini della AMD nel 2014 guidandola verso una svolta indirizzata al Cloud.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.