AMD critica Thunderbolt

La tecnologia Thunderbolt non garantirebbe alcun vantaggio di fatto rispetto alle tecnologie per il traferimento dei dati già esistenti in commercio, ad affermarlo sono stati i protavoce della AMD, secondo produttore mondiale di CPU e per questo primo concorrente della Intel.

Thunderbolt è stato adottato per la prima volta di recente sui nuovi modelli di MacBook Pro e, nelle intenzioni di Intel, rappresenterebbe una vera è propria rivoluzione nel settore delle tecnologie per la comunicazione tra periferiche e computer grazie ad una larghezza di banda da 10 Gbit/s (bidirezionali).

Ma secondo la AMD questa tecnologia presenterebbe dei limiti che non sarebbero stati sottolineati a dovere, come per esempio un sistema di distribuzione della banda che potrebbe causare dei rallentamenti in presenza di più periferiche collegate ad uno stesso terminale.

Inoltre, gli uomini della AMD avrebbero posto l'accento sul fatto che, in alcuni casi, l'utilizzo di Thunderbolt per il collegamento di specifiche periferiche potrebbe necessitare l'impiego di adattatori che ne renderebbero l'utilizzo estremamente scomodo.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.