Anche Intel punta sui dispositivi mobili

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUn hacker carcerato realizza un antifurto per il bancomat
  • SuccessivoPiù di 4 donne su 5 sono "smarphone dipendenti"
Anche Intel punta sui dispositivi mobili

Brian Krzanich, nuovo CEO della Intel subentrato al posto del dimissionario Paul Otellini, avrebbe inaugurato la sua carriera come massimo dirigente dell'azienda dichiarando di voler investire pesantemente nel business dei dispositivi mobili.

Quella di Krzanich non sarebbe una semplice dichiarazione di intenti, l'amministratore delegato avrebbe infatti già deciso di creare un'apposita divisione che si occuperà della progettazione di tecnologie dedicate a smartphone e tablet.

Continua dopo la pubblicità...

Il noto colosso dei semiconduttori di Santa Clara sarebbe attualmente in forte ritardo relativamente al comparto mobile, in questo senso alcune aziende concorrenti come per esempio Qualcomm, Nvidia e Broadcom si sarebbero dimostrate molto più reattive.

La nuova unità di Intel dovrebbe essere capitanata da Mike Bell, un ingegnere che può vantare ben sedici anni di esperienza in aziende come Apple e Palm; a lui il compito di imporre un pesante cambiamento di rotta ad un'azienda che conta oltre 100 mila dipendenti ancora oggi troppo orientati al segmento Pc.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.