Anche Toshiba vuole il suo Tablet

Anche Toshiba vuole il suo Tablet

Dopo la HP con il suo Slate e Mountain View con il Google Pad, anche la Toshiba starebbe studiando la possibilità di creare un porprio dispositivo Tablet da lanciare sul mercato per proporre agli utenti un ennesimo concorrente all'iPad della Casa di Cupertino.

A far circolare la notizia è stato lo stesso direttore generale per i prodotti digitali di Toshiba America, Jeff Barney; egli ha sottolineato che il Tablet verrà prodotto tenendo conto dell'utilizzo da parte di un'utenza consumer, non è invece prevista la creazione di un modello orientato al business.

Toshiba quindi non è intenzianata a fare errori, sa che i tentativi di diffondere i Tablet in ambito business non sono mai andati a segno e non proverà a percorrere questo difficile sentiero; come lei opereranno probabilmente anche i concorrenti sul solco tracciato inizialmente da Cupertino.

Il Tablet della Toshiba dovrebbe essere disponibile sia con sistema operativo Windows 7 che con Android di Google, il primo modello dovrebbe essere commercializzato con un prezzo finale necessariamente più elevato.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.