Ancora problemi di fatturato per BlackBerry (che cerca un accordo con Foxconn)

Non sembrerebbe ormai possibile arrestare il declino finanziario del colosso canadese BlackBerry (ex Research In Motion), i conti dell'azienda sarebbero ancora una volta in rosso, a dimostrarlo vi sarebbe l'ultima trimestrale presentata da Mike Lazaridis e soci.

In pratica il gruppo avrebbe chiuso gli ultimi bilanci annuali presentati agli azionisti con una perdita pari a 5.8 miliardi di dollari; l'unica nota positiva riguarderebbe proprio l'ultimo quarto durante il quale il passivo sarebbe stato cinque volte inferiore rispetto a quello del trimestre precedente.

Continua dopo la pubblicità...

Nello specifico, tra ottobre e dicembre 2013 BlackBerry avrebbe generato un fatturato pari a 976 milioni di dollari, cioè oltre il 65% in meno rispetto ai 2.7 miliardi dello stesso periodo del 2012, contestualmente le perdite sarebbero state pari a 423 milioni contro 4.4 miliardi di dollari.

Durante il suo ultimo intervento pubblico John Chen, CEO del gruppo, si sarebbe comunque detto ottimista per il futuro; BlackBerry ha recentemente raggiunto un acordo con la Foxconn per la produzione dei propri device e sarebbe pronta per un'importante ristrutturazione aziendale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.