Android 3.0, problemi di compatibilità

Gli utilizzatori del sistema operativo Android creato da Mountain View attendono con impazienza il rilascio della versione 3.0, quest'ultima potrebbe però riservere alcune non graditissime soprese per coloro che utilizzato smartphone e altri apparecchi più datati.

Infatti, secondo quanto recentemente affermato durante un'intervista da Bobby Cha, direttore generale della casa produttrice sud-coreana Enspert, Android 3.0 sarebbe talmente avanzato da richiedere configurazioni hardware particolarmente prestanti in termini di risorse.

Continua dopo la pubblicità...

Honeycomb, questo il nome in codice della terza versione della piattaforma operativa di Google, potrebbe quindi dar luogo a problemi di retrocompatibilità e non permettere l'aggiornamento se non nei dispositivi più avanzati come, per esempio, le release più recenti dei tablet.

Parlando dei requisiti harware necessari, Cha ha fatto riferimento a processori DualCore e a display con risoluzione da 1280x720 pixel, al momento però sul mercato latitano dispositivi mobili dotati di caratteristiche così avanzate.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.