Android N: anticipazioni in attesa del rilascio

Android N: anticipazioni in attesa del rilascio

Android N, la prossima versione del sistema operativo mobile di Mountain View, è stato uno dei protagonisti della prima giornata del Google I/O 2016, manifestazione organizzata da Big G a San Francisco e interamente dedicata al lavoro degli sviluppatori. Aspettando il rilascio della release definitiva l'azienda californiana ha voluto presentare le principali novità del progetto.

Una delle feature più intreressanti di Android N sarà sicuramente il supporto per il multitasking, modalità che consentirà di utilizzare più applicazioni alla volta; essa sarà resa ancora più funzionale grazie al Quick Switch, strumento che permetterà di accedere all'App utilizzata più di recente tramite un doppio tap sul pulsante a forma di quadrato posto in basso a destra della schermata.

Continua dopo la pubblicità...

Novità anche per quanto riguarda l'integrazione di un sistema per gli aggiornamenti automatici che consentirà di disporre delle release più recenti senza la necessità di alcun intervento manuale dell'utilizzatore. La sicurezza del sistema verrà poi incrementata da tool come la cifratura file-based o il media framework hardening per una maggiore protezione dei dati e dai contenuti sospetti.

Android N dovrebbe includere una migliore gestione della batteria e dello spazio per lo storage offerto dai dispositivi, il supporto per le librerie Vulkan, pensato in particolare per i developer di mobile game, potrebbe inoltre permettere la realizzazione di applicazioni più performanti in grado di sfruttare le risorse messe a disposizione dalle GPU.

Mentre Mountain View chiama a raccolta gli utenti per la scelta del nome più adatto a questo nuovo rilascio, esso promette anche la dotazione di ben 72 nuovi emoji (nella maggior parte dei casi dedicati alle donne negli ambienti di lavoro) che sarebbero stati già presentati al consorzio Unicode per la necessaria approvazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.