Anonymous colpisce il MIT per vendicare Aaron Swartz

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle investe nell'energia eolica
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Anonymous colpisce il MIT per vendicare Aaron Swartz

La morte per suicidio di Aaron Swartz, co-fondatore di Reddit, ha suscitato non soltanto dolore, ma anche rabbia, soprattutto in seguito alle dichirazioni della famiglia del giovane sviluppatore che avrebbe indicato nelle persecuzioni legali del MIT la responsabilità di quanto accaduto.

La crew di hacktivisti Anonymous ha quindi deciso di dire la sua riguardo alla vicenda e lo ha fatto nel modo più consono alla sua fama, cioè attaccando i server del Massachusetts Institute of Technology rendendoli inaccessibili dopo un DDoS (Distributed Denial of Service) in piena regola.

Secondo quanto dichiarato dai componenti del gruppo, indipendentemente dal fatto che il governo statunitense abbia contribuito o meno al suicidio dell'informatico, l'azione perpetrata contro di lui sarebbe stata un'ingiustizia grottesca, una risposta perversa alle battaglie per la libertà in Rete che Swartz conduceva in prima persona.

Recenti indiscrezioni attribuirebbero al vice procuratore federale Stephen Heyman, che seguiva il caso del programmatore, la volontà di evitargli il carcere in seguito ad un accordo preso con il suo legale; le autorità USA si sarebbero però opposte suggerendo l'opportunità di una pena detentiva.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.