Anonymous: non abbiamo attaccato il sito di Casaleggio

Anonymous: non abbiamo attaccato il sito di Casaleggio

Nelle scorse ore il sito di Roberto Casaleggio, noto per essere considerato il "guru" del Movimento 5 Stelle, avrebbe subito un attacco informatico la cui responsabilità sarebbe stata attribuita inizialmente alla divisione italiana della crew di hacktivisti Anonymous.

La violazione sarebbe invece addebitabile ai componenti di un altro gruppo dell'underground telematico, AntiSec, mentre da parte loro i portavoce di Anonymous avrebbero negato ogni coinvolgimento, arrivando persino a criticare l'iniziativa dei "colleghi".

Continua dopo la pubblicità...

Secondo gli esponenti del collettivo simboleggiato dalla maschera del bombarolo Guy Fawkes, l'incursione contro le pagine Web di Casaleggio non sarebbe condivisibile in quanto queste ultime vengono utilizzate per la divulgazione di informazioni.

Anonymous ha sempre confermato la sua natura di movimento volto a combattere qualsiasi attività contraria alla repressione della libertà d'espressione su Internet, per cui un attacco condotto ad un sito informativo sarebbe da considerarsi contrario ai suoi principi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.