Antennagate: in Apple cade la prima testa

Mark Papermaster, fino a pochi giorni fa responsabile per la Casa di Cupertino della dotazione hardware dello smartphone iPhone e del player multimediale iPod Touch, è stato dimissionato dall'azienda di Steve Jobs risultando la prima, e forse unica, vittima dei malfunzionamenti rilevati nell'iPhone 4.

Il suo posto verrà preso dal rampante Bob Mansfield, prima vice presidente senior per il settore dedicato all'hardware engineering della Apple, inutile dire che per Bob si attendono tempi difficili in quanto seduto su una poltrona scottante.

Continua dopo la pubblicità...

I problemi di ricezione dell'iPhone 4 hanno preso ultimamente una piega quasi grottesca, i più penalizzati dalla posizione dell'antenna sono infatti i mancini, per cui la Casa di Cupertino potrebbe presto dover confrontarsi con un'accusa di discriminazione.

Più che di una discriminazione sembra essersi però trattato di una distrazione colossale, i tecnici e i designer di Cupertino, progettando l'iPhone 4, si sono completamente dimenticati dei mancini pur abitando in un Paese in cui i questi ultimi costituiscono gran parte della popolazione (Presidente Obama compreso).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.