Apple: 4 anni per il motore di ricerca

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Apple: 4 anni per il motore di ricerca

Secondo alcune indiscrezioni giornalistiche gli sviluppatori della Casa di Cupertino starebbero lavorando allo sviluppo di un motore di ricerca alternativo a Google, probabilmente chiamato "Apple Search". Un progetto del genere richiede però tempo, tanto personale tecnico e investimenti ingenti, per questo probabilmente bisognerà attendere molto tempo prima del lancio.

Attualmente i collaboratori di Apple impegnati nella creazione del motore di ricerca sarebbero non meno di 200, si tratterebbe in sostanza dello stesso team che si occupa di sviluppare Spotlight, la tecnologia che permette di trovare App, documenti, email e altri elementi su Mac, e il sistema di suggerimenti tramite l'assistente virtuale Siri.

Una fonte interna del gruppo capitanato da Tim Cook avrebbe rivelato che se tutto dovesse andare nel migliore dei modi la nuova piattaforma potrebbe essere pronta in circa 4 anni. A determinare un'attesa così lunga non sarebbero soltanto le complessità tecniche legate agli algoritmi di ricerca ma anche le attuali dinamiche del mercato del lavoro.

Gli esperti in questo settore sono infatti molto ricercati dalle grandi aziende, accade così che ad un certo punto della loro carriera i professionisti in forza ad Apple decidano di abbandonare quest'ultima per entrare nella grande famiglia di Google dove si lavora a progetti più ambiziosi e spesso ricevendo retribuzioni molto più elevate.

Ciò sarebbe dovuto anche al fatto che tra i desideri dei vertici di Mountain View non vi è sicuramente quello di dover avere a che fare un concorrente in grado di attrarre grandi quote di mercato, per questo motivo Sundar Pichai e soci sono disposti a pagare cifre impressionanti a coloro che desiderano lavorare nella propria divisione dedicata alla ricerca.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti