Apple acquisisce HopStop e Locatary

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle paga "solo" 1,8 milioni Euro di tasse in Italia
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Apple acquisisce HopStop e Locatary

La Casa di Cupertino avrebbe fatto proprie due startup che potrebbero esserle di fondamentale aiuto nell'implementazione del suo servizio per la mappe digitali; HopStop e Locatary, questi i loro nomi, sarebbero entrambe due socità nordamercane.

HopStop avrebbe sede a New york e offrirebbe applicazioni dedicate in particolare ai percorsi cittadini da attraversare con mezzi differenti (a piedi, in biciletta, in metropolitana etc.); ad oggi la sua piattaforma sarebbe in grado di servire oltre 500 località.

Locationary sarebbe invece una società fondata in Canada specializzata nei servizi dedicati alla geolocalizzazione; ignoto il prezzo pagato dalla Apple per le acquisizione, ma nel caso specifico di HopStop si parlerebbe di una cifra intorno ai 20 milioni di dollari.

Dopo le brutte figure iniziali e i successivi licenziamenti, Tim Cook e soci starebbero lavorando duramente per rendere più appetibile il proprio servizio per la cartografia, soprattutto ora che Big G ha ricominciato ad implementare le Apps per iOS delle Google Maps.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti