Apple autorizza i pagamenti con Bitcoin

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBoldrini: servono norme condivise per la Rete
  • SuccessivoDal Garante maggiori tutele per i pagamenti online
Apple autorizza i pagamenti con Bitcoin

Dopo un periodo abbastanza lungo durante il quale la Casa di Cupertino ha voluto tenersi quanto più lontana possibile dalla criptovaluta Bitcoin, ora il marketplace App Store avrebbe deciso di aprire le proprie porte alla nota moneta virtuale realizzata nel 2009.

La Mela Morsicata avrebbe infatti approvato di recente l'applicazione denominata Coin Pocket, si tratta di un programma che in pratica svolge il compito di portafoglio virtuale (Bitcoin Wallet) per l'accumulazione di Bitcoin e il loro utilizzo nelle transazioni.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica, Coin Pocket è di fatto la prima applicazione che consente di gestire i Bitcoin direttamente da dispositivi mobili come l'iPhone ed l'iPad e che entra a far parte dello store della Mela Morsicata dopo aver superato il suo severo processo di approvazione.

Sostanzialmente, ad oggi l'azienda capitanata da Tim Cook consente la pubblicazione delle applicazioni mobili che permettono di gestire valute virtuali a condizione che queste ultime rispettino le normative in vigore in tutti i Paesi nei quali esse possono essere utilizzate.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.