Apple ha comprato Beats per recuperare gli utenti più giovani?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMarissa Mayer sul rapporto tra donne e settore high tech
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Apple ha comprato Beats per recuperare gli utenti più giovani?

Oltre 3 miliardi di dollari, questa la cifra pagata da Tim Cook e soci per l'acquisizione di Beats, società produttrice di cuffie e dispositivi audio (con annesso servizio per lo streaming musicale) fondata dagli imprenditori Jimmy Iovine e Dr. Dre.

Ma perché la Apple avrebbe effettuato la più grande acquisizione della sua storia per un'azienda di questo genere? Per rispondere a tale domanda è recentemente intervenuto il rapper Kanye West, noto anche per non aver mai taciuto le sue posizioni critiche nei confronti della Mela Morsicata.

A parere del musicista, la Casa di Cupertino starebbe cercando di recuperare quello che un tempo era un feeling molto forte con i giovani; insomma, il gruppo californiato avrebbe smarrito la capacità di produrre quell'effetto "wow" di cui Steve Jobs era un maestro.

Basteranno le consulenze di Iovine e Dre, oggi entrati di diritto (e per contratto) nell'organigramma di Apple, perché il gruppo diventi nuovamente attrattivo per l'utenza più giovane? A questa domanda Kanye West non potrà rispondere, le conferme potranno arrivare soltanto dal mercato.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti