Apple lancia la sfida di Natale a Nintendo e Playstation

Il successo dei dispositivi mobile di Apple non accenna a fermarsi, anzi sembra che i gioiellini di Steve Jobs stiano riscuotendo inaspettati consenti anche in un settore (quello dei videogames) da anni dominato da colossi quali Sony e Nintendo.

Sembrerebbe, infatti, che iPod e iPhone si stiano lentamente sostituendo alle console portali Nintendo DS e PS Mobile. A giustificare questo (forse) inaspettato successo non ci sono solo le elevati doti tecnologiche dei due dispositivi della mela ma, soprattutto, i nuovi canali di distribuzione on-line (come confermano i dati di vendita di "Super Monkey Ball" che ha toccato il mezzo milione di download - al cost di 10$ a copia - dal sito App Store).

Continua dopo la pubblicità...

Il download si è dimostrato, infatti, un sistema di vendita eccezionale in grado di ridurre i costi per le aziende (niente packaging, supporti cartacei, ecc.) e, di conseguenza, per l'utene finale che, tra l'altro, non ha più bisogno di aspettare che apra il negozio sotto casa e di fare la coda alle casse.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.