Apple Pay per pagare con NFC

Apple Pay per pagare con NFC

Nel corso del keynote del 9 settembre la Casa di Cupertino ha presentato anche una nuova piattaforma per i pagamenti mobilità che sfrutta la tecnologia NFC (Near Field Communication) integrata negli iPhone 6 al fine di effettuare pagamenti veloci e sicuri.

Tale servizio prende il nome di Apple Pay e dovrebbe funzionare in modo molto semplice, esso infatti richiede all'utilizzatore di accostare il suo smartphone ad un POS (Point of sale) e di autenticarsi utilizzando il lettore di impronte digitali Touch ID.

Continua dopo la pubblicità...

Per offrire il più alto livello di sicurezza possibile, le informazioni relative ai pagamenti verranno memorizzate in una componente esterna denominata "Secure Element Chip" alla quale potranno accedere i soli utenti autorizzati tramite riconoscimento via Touch ID.

Grazie alla tecnologia chiamata "Dynamic Security Code" lo smartphone non invierà i dati delle carte di credito (ivi comprese quelle registrate su Passbook), ma produrrà un proprio codice generato appositamente per ciascun pagamento. Nessun dato della transazione verrà archiviato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.