Apple prepara due maxi iPhone da 4,7 e 5,7 pollici

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle porta Internet ovunque con Project Loon
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Secondo indiscrezioni, nei laboratori di Cupertino si starebbe lavorando ad una nuova "famiglia" di iPhone caratterizzati da display più grandi del consueto al fine di guadagnare mercato in settori non ancora presidiati da Apple come quello dei phablet dove, invece, Samsung è piuttosto attiva.

I bene informati, infatti, si dicono sicuri che l'azienda capitanata da Tim Cook sia prossima alla commercializzazione di due nuovi dispositivi muniti di un maxi-display da 4,7 pollici e 5,7 pollici.

Continua dopo la pubblicità...

Se la notizia fosse confermata si tratterebbe di una vera novità: ai tempi di Steve Jobs, compianto guru della Mela Morsicata, il "formato unico" dell'iphone era un vero e proprio dogma; il lancio di diverse varianti, quindi, sarebbe una strategia in evidente contrasto coi "comandamenti" di Jobs, un segnale evidente del nuovo corso intrapreso da Apple sotto la guida di Cook.

La nuova linea di maxi-iPhone andrebbe ad aggiungersi, sempre secondo i rumors, ad un'altra nuova linea di devices a basso costo con hardware meno performante, scocca in plastica e con colori sgargianti: l'iPhone low-cost o smart (come lo ha già battezzato qualcuno) dovrebbe essere in vendita ad un prezzo estremamente contenuto che, secondo l'agenzia di stampa inglese, dovrebbe aggirarsi attorno ai 99 dollari.

Ovviamente, per il momento, non è dato sapere se quelle qui riportate siano vere anticipazioni o mere speculazioni giornalistiche, resta il fatto che a Cupertino sembra respirarsi l'aria di un nuovo corso, sempre meno "integralista" e più aperto alle esigenze del mercato. Se ai tempi di Jobs si diceva che fosse la Apple a creare il mercato, ai tempi di Cook ciò non sembra più vero... e secondo alcuni questo potrebbe essere l'inizio della fine dell'epoca d'oro del gruppo californiano.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.