Apple rileva Chomp per 50 milioni di dollari

Apple rileva Chomp per 50 milioni di dollari

La casa di Cupertino avrebbe acquistato il motore di ricerca Chomp. Pagando la non modica cifra di 50 milioni di dollari Tim Cook e soci si sarebbero così assicurati un engine grazie al quale migliorare la qualità delle ricerche all'interno dell'App Store.

Chomp

Tale iniziativa rappresenta una vera e propria novità per la Apple, la società fondata da Steve Jobs infatti ha quasi sempre preferito sviluppare al suo interno le soluzione di cui aveva necessità; una politica aziendale che l'ha sempre differenziata da Mountain View, molto più propensa alle acquisizioni.

Se Cupertino ha comprato Chomp lo ha fatto quindi dopo aver riconosciuto la validità del progetto, per i gestori di questa piccola start-up (impiega appena 20 persone) si tratterebbe quindi di una scommessa vinta, seguire la strada dell'innovazione avrebbe alla fine pagato (e molto).

L'App Store ha generato fino ad ora decine di miliardi di download e può contare su un numero di applicazioni scaricabili impressionante, un nuovo e più preciso motore di ricerca potrebbe incrementarne il successo migliorando la user experience (con conseguente aumento delle vendite).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.