Apple vale 460 miliardi di dollari

Apple vale 460 miliardi di dollari

I titoli azionari della casa di Cupertino, le azioni AAPL, hanno sfondato per la prima volta nella loro storia il muro dei 500 dollari, nelle scorse ore è stato infatti raggiunto a Wall Street il valore di 503,83 dollari per una capitalizzazione societaria pari a 460 miliardi di dollari.

Questo risultato rappresenta per il momento il culmine di un'ascesa che si protrae ininterrottamente da 3 anni a questa parte, neanche la scomparsa del carismatico fondatore Steve Jobs è riuscita a condizionare negativamente l'andamento borsistico dell'azienda.

Continua dopo la pubblicità...

Ad oggi la Apple dovrebbe quindi poter contare su un valore superiore a quello del Prodotto Interno Lordo di alcune nazioni come per esempio la Svezia! In pratica, nel corso dell'ultimo triennio il valore della Mela Morsicata si sarebbe addirittura quintuplicato.

Certamente Tim Cook, attuale CEO del gruppo, sembra saper tenere le redini del colosso di Cupertino, ma ancora oggi la fortuna della Apple è dovuta a prodotti come l'iPhone e l'iPad che sono in tutto e per tutto delle intuizioni che portano la firma di Steve Jobs. Quello che resta da verificare è per quanto tempo ancora Apple potrà fare incetta di successi sfruttando le invenzioni del suo compianto fondatore e se qualcuno sarà in grado di raccoglierne la (pesantissima) eredità.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.