Apple vieta Opera Mini ai minori di 17 anni

Opera Mini, versione mobile del noto browser per la navigazione su Internet, è stato inserito dalla Apple nella sezione dedicata alle applicazioni vietate ai minori di 17 anni dai responsabili dell'AppStore, il marketplace dedicato ai programmi per i dispositivi della Casa di Cupertino.

Quale il motivo di questa decisione? Le motivazioni sono prettamente "burocraticche" e "preventive": essendo un browser Web, Opera Mini permetterebbe potenzialmente di accedere a qualsiasi tipo di contenuto, ivi compresi quelli per adulti.

Continua dopo la pubblicità...

I vertici di Opera Software hanno accolto l'iniziativa di Apple con una certa ironia, sostenendo che probabilmente Cupertino ha giudicato Opera Mini un browser troppo veloce da utilizzare per essere messo nelle mani di un sedicenne.

Gli utenti di età compresa tra 0 e 16 anni potranno in ogni caso continuare ad installare Opera Mini sul proprio iPhone senza dover sottostare ai divieti dell'AppStore, basterà infatti effettuare il download del programma direttamente dal sito Web della casa produttrice.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.