Apple vuole nuove regole per gli standard mobile

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteYahoo! introduce la ricerca delle App per iOS e Android
  • SuccessivoApps: mezzo milione di posti di lavoro creati dal 2007

La casa di Cupertino sarebbe stanca di dover combattere delle guerre legali per i brevetti ogni volta che lancia un nuovo dispositivo o introduce una nuova funzionalità; per questo motivo Tim Cook e soci avrebbero recentemente richiesto una revisione della normativa relativa agli standard.

La richiesta della Apple sarebbe stata inviata all'ETSI (European Telecommunications Standards Institute), cioè all'organismo internazionale, responsabile della definizione e dell'emissione di standard per le telecomunicazioni nel Vecchio Continente.

All'ETSI si deve la definizione a livello di standard di tecnologie come l'UMTS, il 3G e il GSM, ed è proprio a quest'ente che Cupertino chiede nuove regole e maggiore chiarezza riguardo alle norme che legano tali standard con i brevetti registrati.

In discussione sarebbero in particolare le clausole relative alle licenze FRAND (Fair, Reasonable And Non-Discriminatory), generalmente associate a tecnologie che, pur avendo una paternità ben precisa, possono essere utilizzate da più soggetti per il loro carattere di universalità.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.