Apple vuole la sua Web radio

Apple vuole la sua Web radio

La casa di Cupertino starebbe stringendo degli accordi di partnership con alcune imporantanti majors per entrare nel business delle Web radio basate sul cloud computing, presto realtà già affermate come Pandora potrebbero dover fare i conti con un importante concorrente.

Secondo indiscrezioni, i contratti con le case discografiche potrebbero essere firmati già entro il prossimo mese, stando così le cose il nuovo canale musicale targato Apple potrebbe essere accessibile a partire dal primo trimeste del 2013. Tra le partecipanti al progetto dovrebbero esseci Universal, Warner e Sony.

Secondo anticipazioni in cerca di conferme, la piattaforma di Tim Cook e soci dovrebbe consentire di ascoltare brani procedendo contestualmente al loro acquisto (tramite il servizio iTunes), inoltre, la Web radio sarebbe in grado di generare automaticamente delle playlist per il riascolto.

L'iniziativa di Cupertino potrebbe essere letta anche come un tentativo di arginare piattaforme per l'audio in streaming come per esempio la neonata Xbox Music; dominante nel settore del download di brani grazie ad iTunes, la Apple potrebbe presto dover attirare utenza con nuove idee.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.