Apre lo store per le estensioni di Edge

Apre lo store per le estensioni di Edge

La Casa di Redmond ha aperto un marketplace nel quale sarà possibile pubblicare e scaricare applicazioni per la nuova edizione di Edge, quella sviluppata a partire dalla stessa codebase di Chromium. E' inoltre disponibile una Partner Center Developer Dashboard grazie alla quale i coders potranno proporre i propri titoli alla piattaforma.

La versione del browser Web di Microsoft che condivide il medesimo engine di Google Chrome dovrebbe essere ormai pronta per la distribuzione sottoforma di release definitiva, la fase di sperimentazione è durata diversi mesi e per rendere concorrenziale il progetto non rimane altro che dotarlo di un ecosistema di estensioni competitivo rispetto a quello delle applicazioni concorrenti.

Continua dopo la pubblicità...

Popolare lo store non dovrebbe essere comunque particolarmente difficile, Edge supporta le estensioni già sviluppate per Chrome e questo dovrebbe estendere ulteriormente il bacino d'utenza di riferimento per i Developer. Il livello di compatibilità ottenuto è tale che non sarà necessario apportare modifiche rilevanti a livello di sorgente.

I portavoce del gruppo capitanato da Satya Nadella hanno voluto sottolineare che le componenti precedentemente create per la versione basata sul motore EdgeHTML non verranno abbandonate e continueranno a ricevere supporto, nonostante ciò il consiglio della compagnia è quello di dare priorità alle estensioni per la release Chromium based.

L'aggiornamento dalla vecchia alla nuova versione sarà possibile a partire dal 15 gennaio 2020. Per non ostacolare la continuità della user experience verrà garantita anche la migrazione delle estensioni, ciò però sarà possibile soltanto per quelle già presenti all'interno del Microsoft Edge Addons nel momento in cui verrà eseguita la migrazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.