Arriva Happier: il social network della felicità

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteA Samsung il record di utili non basta
  • SuccessivoApple brevetta la batteria intelligente: si regola da sola e dura di più

Basta con la tristezza, le lamentele ed i diverbi a suon di post. Se su Facebook e Twitter è facile imbattersi in condivisioni tristi e "negative" su Happier questo non sarà più possibile. Sul nuovo social network, frutto del lavoro di una giovane start-up di Boston, è possibile condividere solo momenti di felicità e pensieri positivi, tant'è che qualcuno lo ha già ribattezzato il "social network della felicità" e dell'ottimismo.

Happier

Happier è online da circa sei mesi (è stato lanciato nel febbraio di quest'anno) ed attualmente conta circa 100.000 iscritti per un milione di post "felici" ma c'è da scommettere che i numeri saliranno notevolmente nei prossimi giorni a seguito della campagna mediatica suscitata dai buoni risultati della fase di lancio.

Continua dopo la pubblicità...

Il vero banco di prova sarà, tuttavia, la tenuta nel lungo periodo: in un mercato come quello dei social network, dominato da grossi player come Facebook, Twitter e Google+ in primis, il rischio che i nuovi progetti deraglino è molto elevato. Solo il tempo, quindi, potrà dirci se Happier è stato solo una meteora oppure... se si è trattato, davvero, di un "idea felice".

L'unica cosa certa è che in un periodo difficile come quello della crisi economica mondiale l'idea di dare spazio ai pensieri positivi è certamente encomiabile e degna di essere menzionata. Con un pizzico di ottimismo le cose vanno sempre meglio. Felicità!

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.