Arriva a Roma Coding Girls

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEric Schmidt: il vero concorrente di Google è Amazon
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Arriva in Italia Coding Girls, un'evento importato direttamente dagli States il cui obiettivo è favorire l'avvicinamento delle donne al mondo della programmazione al fine di superare le disparità di genere in uno dei settori in grado di offrire maggiori opportunità di lavoro, soprattutto in prospettiva futura.

L'evento, che si spalmerà su 8 giornate, è stato organizzato in collaborazione con Girls Who Code, un'organizzazione no-profit fondata nel 2012 che ha l'obiettivo di formare un milione di nuove programmatrici entro il 2020, un esercito di cervelli che potrebbero rivelarsi preziosissimi nell'ottica dello sviluppo dell'Information Technology su scala globale.

L'iniziativa (organizzata in occasione della "Settimana europea del Coding" dalla fondazione Mondo digitale e dall'Ambasciata Usa in Italia, in collaborazione con il ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, Roma Capitale, Università Sapienza e Microsoft) riguarderà 8 scuole della capitale che avranno l'occasione di sperimentare un utilizzo attivo delle nuove tecnologie sotto la supervisione di un team di ricercatori universitari nonché di alcuni coach internazionali del movimento Girls Who Code.

L'obiettivo di questo evento, e degli altri eventi organizzati in altri paesi del Mondo, è quello di avvicinare le donne al mondo dell'informatica e delle nuove tecnologie al fine di colmare un gap piuttosto vistoso: ad oggi le donne occuperebbero solo il 9% della forza lavoro nel settore dell'informatica lasciandone il dominio all'universo maschile con uno schiacciante 91%.

Stando ad alcuni studi statistici, infatti, un aumento della presenza femminile nel settore potrebbe portare notevoli benefici anche in termini assoluti in quanto si stima, per il vecchio continente, che ciò potrebbe produrre un aumento del PIL fino a 9 miliardi di Euro.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti