Arriva la tassa sul cloud?

Arriva la tassa sul cloud?

La parlamentare europea Francoise Castex ha presentato una proposta per la riforma delle leggi a tutela del copyright finalizzata ad adattare le normative vigenti alle nuove tecnologie per lo storage e la sincronizzazione dei contenuti legate al cloud computing.

La Castex baserebbe la sua iniziativa su disegni di legge già in discussione a livello nazionale in paesi come Francia e Austria, in pratica il tentativo sarebbe quello di eliminare le differenze esistenti tra le copie fisiche e quelle detenute tramite i vari servizi per l'allocazione online.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica, la "dematerializzazione" del contenitore non dovrebbe portare ad una minore protezione del contenuto, per cui le piattaforme che offrono tali funzionalità dovrebbero sottostare al regime dell'equo compenso esattamente come già accade per dischi rigidi e altri supporti di tipo ottico.

Quello dell'imposizione fiscale a carico dei meccanismi per la memorizzazione dei dati è un capitolo molto importante nel bilancio dell'Unione Europea, si pensi che annualmente esso garantirebbe circa 600 milioni di euro in entrate per le casse erariali dei vari paesi membri.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.