Aruba da il via alle pre-registrazione dei nuovi domini .cloud

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCyber-sicurezza: crescono i tentativi di estorsione e gli attacchi DDoS
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Aruba S.p.A., azienda leader nel mercato dei domini e dei servizi di hosting in Italia, ha annunciato da alcuni giorni l'inizio della fase di pre-registrazione dei domini .cloud per i quali è stata scelta - battendo la concorrenza di multinazionali del calibro di Google ed Amazon - ad assolvere il ruolo di registro ufficiale (come vi avevamo dato notizia più di un anno fa).

La fase di pre-registrazione, alla quale chiunque può partecipare, durerà fino all'avvio della fase di General Availability (cioè fino al 16 febbraio) e rappresenta un'importante opportunità per "accaparrarsi" per tempo i domini desiderati, riducendo il rischio che vengano registrati da altri.

Registra il tuo dominio .cloud

Durante la fase di pre-registrazione sarà possibile concorrere all'assegnazione di un qualsiasi dominio .cloud senza, tuttavia, avere la certezza che questa vada a buon fine: partecipando alla fase di pre-registrazione, Aruba proverà a registrare i domini .cloud richiesti nei primi istanti in cui questi saranno resi pubblicamente disponibili dall'Authority (fase di General Availability), ovvero dal 16 febbraio alle ore 16:00.

All'avvio delle registrazioni, in pratica, Aruba provvederà all'invio automatico delle richieste di registrazione alla Authority secondo il principio "primo arrivato, primo servito", (first-come, first-served) seguendo quindi l'ordine, rigorosamente cronologico, di ricezione delle pre-registrazioni. E' evidente, quindi, come la partecipazione alla fase di pre-registrazione possa aumentare sensibilmente le possibilità di diventare gli assegnatari di nomi particolarmente ambiti che, verosimilmente, verranno occupati nei primi minuti della fase di disponibilità generale.

Continua dopo la pubblicità...

In caso di successo, Aruba comunicherà all'interessato il buon esito dell'operazione chiedendone, ovviamente, il saldo. In caso contrario nulla sarà dovuto per aver partecipato, senza successo, alle pre-registrazioni dei domini .cloud.

Nel momento in cui scriviamo sono già stati ricevuti da Aruba diverse migliaia di ordini da parte di aziende e privati che hanno partecipato alle pre-registrazioni per cercare di avere più chance di ottenere i domini .cloud desiderati. Questi numeri sembrano confermare il grande interesse che sta suscitando questa nuova estensione, che, secondo alcuni, potrebbe essere un vero e proprio volano per il lancio di nuove iniziative imprenditoriali legate al digitale ed alle tecnologie cloud in particolare.

Le pre-registrazioni - come detto - saranno attive sino al 16 febbraio, data in cui si avvierà la fase di general availability, ossia la fase in cui il .cloud sarà disponibile per tutti quale estensione liberamente fruibile per la registrazione di nuovi domini.

Per partecipare alle pre-registrazioni: http://aru.ba/preregistrazionidotcloud

Di seguito il video teaser ufficiale del lancio dei domini .cloud distribuito attraverso il canale YouTube di Aruba:

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.