Attaccati i server della Symantec

Attaccati i server della Symantec

Symantec, il colosso specializzato nella creazione di soluzioni per la sicurezza informatica, avrebbe recentemente subito un attacco telematico attraverso il quale sarebbero stati trafugati i codici sorgenti di due applicazioni per l'enterprise protection.

Nello specifico sarebbero finite nelle mani sbagliate porzioni di codice relative a Endpoint Protection e Norton AntiVirus. Pur avvenuto con successo, l'attacco non dovrebbe però generare particolari preoccupazioni per l'azienda o i suoi clienti.

Symantec, infatti, ha affermato che i sorgenti trafugati risalirebbero a vecchie versioni dei software, più precisamente a Endpoint Protection 11 e Antivirus 10.2 risalenti a più di quattro anni fa.

A condurre l'attacco sarebbe stato un gruppo, con radici nel sub continente indiano, che si chiama "The Lords of Dharmaraja" il quale ha provveduto a pubblicare in rete i codici dei prodotti sotratti prima su Pastebin e poi su Google+.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.