Le auto comunicheranno tra loro per evitare incidenti

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSatya Nadella è il nuovo CEO di Microsoft
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Gli incidenti stradali sono ancora oggi una delle principali cause di morte in tutto il Mondo, senza contare l'impatto sociale ed economico dovuto alle dimensioni di tale fenomeno; l'unica soluzione praticabile in questo senso potrebbe essere la prevenzione con un grande aiuto da parte della tecnologia.

Grazie ad una collaborazione tra le case automobilistiche e le autorità statunitensi, entro il 2017 le nuove auto circolanti nelle strade degli USA dovrebbero essere in grado di comunicare tra loro e di evitare potenziali collisioni diminuendo le probabilità di incidenti.

Alla base di tale iniziativa vi sarebbe una tecnologia denominata V2V (Vehicle To Vehicle), sviluppata dalla General Motors, che utilizza un microprocessore, un ricevitore GPS e un modulo Wireless per consentire ai veicoli di scambiare informazioni in tempo reale.

Secondo le stime effettuate, il V2V dovrebbe permettere di diminuire gli incidenti dell'80% rispetto alla situazione attuale, ma per la sua adozione diffusa è necessaria una regolamentazione che negli Stati Uniti dovrebbe entrare in vigore entro i prossimi 3 anni.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.