Bancomat a rischio per il pensionamento di Windows XP

Bancomat a rischio per il pensionamento di Windows XP

Il prossimo 8 aprile la Casa di Redmond manderà in pensione il suo sistema operativo più longevo, Windows Xp; per quest'ultimo dovrebbero essere messi ancora a disposizione degli aggiornamenti di sicurezza, ma la piattaforma non verrà più supportata.

Questa decisione potrebbe rappresentare un pericolo per milioni di utenti in tutto il mondo che accedono al contante tramite gli sportelli bancomat, buona parte di questi ultimi vengono infatti gestiti proprio utilizzando la versione di Windows rilasciata nel lontano 2001.

Continua dopo la pubblicità...

A lanciare l'allarme sarebbe stata la rivista statunitense Bloomberg Businessweek, secondo la quale attualmente ben il 95% degli ATM (Automated Teller Machine) disponibili utilizzerebbe Xp come sistema operativo di riferimento; un'occasione ghiottissima per gli utenti malintenzionati.

La denuncia dei giornalisti americani avrebbe fatto emergere una generale debolezza del settore, infatti, buona parte dei 3 milioni di sportelli bancomat oggi installati avrebbe più di vent'anni, per cui solo una porzione di essi (quelli più recenti) sarebbero aggiornabili a Seven.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.