Banda larga: poche le richieste per gli incentivi

I bonus messi a disposizione dai recenti incentivi per l'attivazione di collegamenti con connettività in banda larga sono circa 400 mila, a 24 ore dalla loro disponibilità le richieste sono state però poco più di 2.500; per ora quindi i risultati dell'iniziativa non sembrano incoraggianti.

In verità l'interesse attorno agli incentivi non è mancato, le telefonate al Call Center messo a disposizione da Poste Italiane per le relative informazioni è stato letteralmente preso d'assalto con oltre 100 mila contatti, forse troppi per evitare snervanti attese a carico dell'utenza.

Continua dopo la pubblicità...

L'iter per assicurarsi il bonus attivazione prevede che l'utente debba richiederlo presentando la necessaria documentazione, mentre un responsabile delle vendita dovrà contattare il call center al fine di ricevere l'autorizzazione dell'incentivo e la stipula dell'abbonamento.

Il bonus attivazione consiste nella fornitura di un incentivo pari a 50 Euro una tantum per abbonamento alla Banda Larga, per il momento le richieste conclusasi positivamente corrispondono allo 0,06% degli utenti aventi diritto.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.