Bankitalia si schiera contro Bitcoin

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft: il CEO annuncia cambiamenti importanti in azienda
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Bankitalia si schiera contro Bitcoin

Secondo l'ultima edizione del rapporto redatto dall'Unità di Informazione finanziaria della Banca d'Italia, la moneta virtuale Bitcoin andrebbe considerata come uno dei mezzi attraverso il quale vengono effettuate ogni giorno operazioni per il riciclaggio di denaro.

La relazione in realtà non presenterebbe un approfondimento riguardo a tale tematica, più propriamente si limiterebbe a riferire che attualmente sarebbero in corso degli studi volti a chiarire le possibili relazioni tra l'uso di Bitcoin, il riciclaggio e il finanziamento di attività terroristiche.

Nello stesso rapporto verrebbero indicate come potenziali fonti alcune segnalazioni non meglio specificate ma relative ad operazioni, definite "sospette", ricollegabili a compravendite anomale basete proprio sull'adozione di questa particolare criptovaluta.

Quanto queste segnalazioni facciano riferimento a fatti reali sarà naturalmente cosa da dimostrare anche da parte di Bankitalia, soprattutto in considerazione del fatto che attualmente l'ammontare del Bitcoin circolante non supererebbe ancora alcune decine di miliardi di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.