Basta con i client per Twitter

I portavoce del servizio per il microblogging più diffuso della Rete hanno richiesto ufficialmente agli sviluppatori di non dedicarsi alla creazione di nuovi client per l'interazione con la propria piattaforma; motivo? Quelli esistenti sono già troppi e non tutti di buona qualità.

Realizzare altri client per Twitter sarebbe tra l'altro scarsamente utile anche a livello commerciale, 9 utenti su 10 accedono infatti al servizio utilizzando l'applicazione ufficiale per il mobile, crearne una nuova significherebbe soltanto rosicchiare una piccola parte del 10% residuo.

Quindi l'invito non è mirato unicamente ad impedire la proliferazione di ulteriori client, ma anche a convincere coloro che hanno sviluppato applicazioni poco utilizzate ad abbandonare il progetto, il tutto in vista del supporto ad uno standard di alta qualità.

Per il resto gli sviluppatori sono stati invitati a procedere con la creazione di nuove applicazioni in grado di interagire con Twitter (purché non siano dei client), ciò dovrà essere fatto però rispettando quanto più possibile i parametri definiti dalla casa madre.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.