BETT 2020: Microsoft per la formazione

BETT 2020: Microsoft per la formazione

Ad oggi il sistema operativo Windows 10 verrebbe utilizzato da circa 100 milioni di utenti per scopi legati alla didattica e alla formazione, è quanto emerge dai lavori iniziali del BETT 2020, la più grande manifestazione internazionale dedicata alle tecnologie per il settore Education che si sta svolgendo in queste ore a Londra con la partecipazione di ben 850 aziende.

Tra queste ultime vi è anche Microsoft che durante l'evento ha esposto nel dettaglio i suoi futuri programmi per il comparto a cominciare dal progetto che la vede coinvolta con il provider statunitense T-Mobile. L'iniziativa prevede di portare le connessioni veloci tramite rete dati anche negli istituti scolastici operanti nella aree rurali degli USA.

Stando a quanto anticipato dai portavoce della Casa di Redmond, l'idea dovebbe essere quella di lanciare un pilota per la creazione di una rete supportata tramite infrastruttura 4G, alle scuole verranno fornite gratuitamente delle schede SIM che potranno essere utilizzate in sostituzione delle connessioni in fibra ottica non supportate dagli operatori per via dei limitati margini di profitto previsti.

Il BETT 2020 è stato anche l'occasione per presentare le nuove funzionalità per la formazione offerte dalle applicazioni e dalle piattaforme di Microsoft. Tra queste ultime vi è per esempio Educator Center, un archivio di risorse dedicato ai percorsi di approfondimento, o OneNote Live Captions, uno strumento pensato per migliorare la capacità degli studenti di mantenere il focus sugli argomenti trattati durante le lezioni.

Il gruppo capitanato da Satya Nadella ha poi ricordato il rencente upgrade effettuato a carico di numerosi dispositivi basati su Windows 10 e appositamente pensati per il segmento entry level. Equipaggiati con chipset Gemini Lake della Intel, essi pemettono il controllo completo dei terminali presenti in una classe da parte degli insegnanti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.