Bitcloud, il Web parallelo ispirato a Bitcoin

Bitcloud, il Web parallelo ispirato a Bitcoin

Esattamente come Bitcoin è una criptomoneta virtuale il cui mercato lavora parallelamente a quello del conio ufficiale, Bitcloud potrebbe essere una Rete parallela al Web come oggi lo conosciamo, una sorta di estremizzazione pensata per virtualizzare ciò che già è digitale.

In pratica il progetto Bitcloud prevede che i provider mettano a disposizione i loro servizi attraverso un metodo basato sull'estrazione di file criptati, in questo modo non dovrebbero più verificarsi impedimenti dovuti alla censura, al tecnocontrollo e ad altre forme di ingerenza da parte delle autorità.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo gli ideatori di Bitcloud, che attualmente sarebbero alla ricerca di venture capitalist disposti a concecdere loro finanziamenti, tutto dovrebbe svolgersi in due fasi: la prima dedicata all'affiancamento della Rete "tradizionale", la seconda di sostituzione di Internet.

Alla base di Bitcloud vi sarebbe il concetto di decentralizzazione, a mantenere in piedi la struttura vi dovrebbero essere da una parte il cloud computing, che dovrà garantire lo spazio per le risorse, dall'altra la condivisione di banda per il supporto del traffico.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.