BlackBerry: Z10 e Q10 non bastano per risollevare le vendite

Nel corso dell'ultimo trimestre il colosso canadese BlackBerry (ex Research In Motion) avrebbe incrementato il volume delle spedizioni di smartphone, un fenomeno che però non sarebbe stato sufficiente per evitare all'azienda una perdita d'esercizio pari a 84 milioni di dollari.

La notizia di questo ennesimo risultato negativo avrebbe determinato un vero e proprio crollo per il valore del titolo azionario di BlackBerry (-25%), questo perché inizialmente gli analisti dello stesso gruppo avevano previsto di generare utili per almeno 18 milioni di dollari.

Continua dopo la pubblicità...

Complessivamente, negli ultimi 3 mesi avrebbe commercializzato ben 6.8 milioni di smartphone (Z10 a parte del quale non sarebbero disponibili i numeri) e circa 100 mila tablet PlayBook, ciò avrebbe permesso all'azienda di generare un fatturato pari a circa 3.1 miliardi di dollari.

E' da segnalare inoltre che BlackBerry avrebbe deciso di non aggiornare i PlayBook venduti al sistema operativo BlackBerry OS in versione 10, per cui risulterebbe ormai abbastanza chiaro che il gruppo capitanato da Thorsten Heins non sia più disposto ad investire su questo dispositivo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.