A Bologna il parcheggio si paga con un'App

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEdward Snowden diventa Webmaster in Russia
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
A Bologna il parcheggio si paga con un'App

Come annunciato lo scorso settembre, il Comune e l'ATC (Azienda Trasporti Consorziali) di Bologna hanno lanciato un periodo di sperimentazione che permetterà di pagare i parcheggi (le famigerate "strisce blue") utilizzando un'App installabile su smartphone.

Questo sistema verrà integrato con quelli utilizzati fino ad ora come per esempio il "gratta e sosta", il pagamento con le monete attraverso il parcometro o il personale del vigil park, ma risulterà sicuramente molto più comodo per coloro che decideranno di utilizzarlo.

Continua dopo la pubblicità...

L'esperiemento comincerà il prossimo 11 novembre e dovrebbe concludersi entro il semestre successivo per poi diventare un servizio stabile; essa prevede il pagamento dei soli minuti di sosta effettivi (dall'attivazione al ritorno in auto) e si potrà prolungare la sosta senza dover raggiungere nuovamente il mezzo.

Per utilizzare la App ci si dovrà registrare creando il proprio account da attivare sulla piattaforma MyCicero.it tramite Pc o da smartphone/tablet scaricando l'App gratuita myCicero per iOS, Android e Windows Phone; fatto questo si potrà ricaricare il credito e usare la funzione "Soste e Parcheggi" per scegliere l'area desiderata.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.